Manifestazione di interesse alla Campagna Vaccinale

Sospeso il servizio di prenotazioni attraverso il Comune, restano attivi tutti gli altri canali

Data:
14 Giugno 2021
Immagine non trovata

A partire da oggi, lunedì 14 giugno, non è più possibile prenotare il proprio vaccino attraverso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune o con l’invio della specifica richiesta a mezzo posta elettronica all’indirizzo indicato dall’Ente.

L’interruzione di questo ulteriore servizio, istituito seguendo le indicazioni della Asl di Pescara, in accordo con il Centro Vaccinale di Scafa e con l’obiettivo di accorciare i tempi della vaccinazione, che metteva a disposizione Comuni dosi giornaliere; è stata predisposta dall’Azienda Sanitaria dopo la decisione di limitare l’uso del vaccino Astrazeneca per alcune fasce di età.

Le dosi degli altri vaccini sono pertanto subito necessarie per permettere di coprire tutta la popolazione con i nuovi criteri anagrafici aggiornati.

Per chi deve ancora inviare la propria manifestazione d'interesse alla vaccinazione, continueranno ad essere attivi i canali già conosciuti.

Quindi ci si potrà iscrivere sul portale https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/ con codice fiscale e tessera sanitaria.

Oltre alla registrazione tramite computer o telefonino è possibile:

- prenotare presso uno dei 270 sportelli Postamat attivi sul territorio regionale (anche senza essere clienti Poste, con la sola tessera sanitaria);

- ricorrere ai 630 portalettere in servizio in Abruzzo che, attraverso i palmari a loro disposizione, potranno prenotare la vaccinazione;

- inviare un SMS, indicando il proprio codice fiscale, al numero 339 99 03 947.

Entro 48-72 ore si verrà ricontattati dal servizio clienti di Poste Italiane per procedere telefonicamente alla scelta di luogo e data dell’appuntamento;

- chiamare il numero verde 800 00 99 66 attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 15 Ottobre 2021