Riconsegnato ai bimbi di Manoppello il Parco Rosa Lionetti Staccioli

Inclusiva, sicura, accessibile, l’area verde è stata riqualificata grazie a fondi della Regione Abruzzo

Data:
24 Aprile 2021
Immagine non trovata

I bambini che giocano all’aria aperta sono la più bella festa per la città.

Inclusivo, sicuro, accessibile, colorato, arricchito di nuovi giochi, il parco Rosa Lionetti Staccioli, realizzato nel 2005, è stato riconsegnato oggi, sabato 24 aprile, ai piccoli manoppellesi al termine dei lavori di riqualificazione. Suddiviso in aree tematiche per stimolare il gioco e la socialità dei bambini e rivestito di gomma colata colorata antitrauma, il parco ospita tanti giochi inclusivi dall’altalena, ai giochi a molla, alla mini torre con lo scivolo. Sono stati installati anche tavoli e panche dove sarà possibile accogliere i diversamente abili su sedia a rotelle.

L’intervento di riqualificazione e posa in opera dei nuovi giochi, durato alcune settimane, ha visto un investimento totale di 25.500 euro; cifra interamente finanziata da un bando regionale (annualità 2019) a cui Manoppello ha partecipato con il proprio progetto risultando tra i primi 10 Comuni abruzzesi che hanno avuto accesso al finanziamento.

“Dopo oltre quindici anni dalla sua realizzazione – hanno ricordato il sindaco Giorgio De Luca e l’assessore alle Politiche sociali Giulia De Lellis – il Parco Rosa Lionetti Staccioli, un’area verde molto frequentata nel cuore di Manoppello Scalo, è oggi un parco inclusivo a tutti gli effetti. Qui come, negli altri parchi della nostra città, che riusciamo a curare grazie al lavoro quotidiano dei dipendenti comunali, i bambini potranno giocare insieme e in sicurezza”.

Ultimo aggiornamento

Sabato 24 Aprile 2021