Prima dose di vaccino per altri 150 anziani

Due le linee riservate alla vaccinazione, ciascuna con medico ed infermiere della ASL di Pescara, a cui si è aggiunto il personale amministrativo impegnato nelle registrazioni.

Data:
06 Marzo 2021
Immagine non trovata

Nuovo appuntamento a Manoppello nel pomeriggio sabato 6 marzo, con la campagna vaccinale riservata agli ultraottantenni.

Negli ampi locali a piano terra della scuola primaria di via Staccioli è stata somministrata la prima dose di vaccino a 150 grandi anziani residenti nei Comuni di Manoppello, Rosciano e Serramonacesca.

Due le linee riservate alla vaccinazione, ciascuna con medico ed infermiere della ASL di Pescara, a cui si è aggiunto il personale amministrativo impegnato nelle registrazioni. Le operazioni di somministrazione sono state coordinate dal direttore sanitario dell’ospedale di Popoli, il dottor Roberto Salerni, alla presenza dei amministratori comunali di Manoppello e dei centri limitrofi coinvolti, e resi possibili anche grazie alla collaborazione fattiva dei volontari del Gruppo Alpini - Protezione civile di Manoppello guidati da Antonio Iezzi

 “Come per il primo appuntamento di mercoledì scorso ­- hanno raccontato il sindaco Giorgio De Luca e l’assessore alle Politiche Sociali Giulia De Lellis - anche oggi tutto è avanti senza criticità, confermando l’importanza del lavoro di squadra. Ringraziamo gli ultraottantenni, la Asl di Pescara, i nostri volontari di Manoppello e tutti gli amministratori comunali coinvolti, anche loro, come noi, impegnati in prima linea”.

Per le vaccinazioni domiciliari, per quelle di soggetti fragili, si attendono specifiche disposizione della Asl di Pescara.

 

Ultimo aggiornamento

Martedi 25 Maggio 2021