Spesa fuori comune, nuova FAQ del Ministero

Ci si può spostare a fare la spesa in un Comune contiguo al proprio anche per ragioni di economicità

Data:
16 Novembre 2020
Immagine non trovata

Si avvisa la cittadinanza che, sulla possibilità di fare la spesa in Comuni limitrofi, il governo ha aggiornato le sue FAQ, specificando che ci si può spostare a fare la spesa in un Comune contiguo al proprio anche per ragioni di economicità.

Come si legge nelle FAQ infatti, "gli spostamenti verso Comuni diversi da quello in cui si abita sono vietati, salvo che per specifiche esigenze o necessità. Fare la spesa rientra sempre fra le cause giustificative degli spostamenti. Laddove quindi il proprio Comune non disponga di punti vendita o nel caso in cui un Comune contiguo al proprio presenti una disponibilità, anche in termini di maggiore convenienza economica, di punti vendita necessari alle proprie esigenze, lo spostamento è consentito, entro tali limiti, che dovranno essere autocertificati".

E' possibile visualizzare le FAQ del Ministero al seguente link.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 27 Novembre 2020