Progetto per il campo sportivo Rodolfo Restinetti

L’intervento rientra nelle finalità previste dal bando “Sport e periferie” a cui il Comune ha partecipato, inviando la documentazione per via telematica il 30 ottobre scorso, che si concretizza, tra l’altro, con la realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi “in aree svantaggiate del territorio e nelle periferie urbane”.

Data:
05 Novembre 2020
Immagine non trovata

Un progetto ampio che prevede da un lato il rifacimento del manto in erba sintetica, dall’altro la sistemazione complessiva dell’impianto sportivo con il rifacimento di spogliatoi e pertinenze. Prosegue a Manoppello l’azione di riqualificazione delle strutture pubbliche avviata dalla giunta guidata dal sindaco Giorgio De Luca che ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per la sistemazione dell’impianto sportivo intitolato a Rodolfo Restinetti, pioniere del calcio manoppellese.

L’intervento rientra nelle finalità previste dal bando “Sport e periferie” a cui il Comune ha partecipato, inviando la documentazione per via telematica il 30 ottobre scorso, che si concretizza, tra l’altro, con la realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi “in aree svantaggiate del territorio e nelle periferie urbane”. Il progetto, redatto da Antonio Zazzara, prevede un intervento complessivo di 700 mila euro di cui 490 mila con contributo ministeriale “Fondo Sport e Periferie 2020” e 210 mila con fondi propri attraverso Cassa Depositi e Prestiti.

“­Con l’intento di riqualificare un impianto sportivo importante e vitale per la nostra comunità, concorriamo a questo bando nazionale – hanno detto il sindaco Giorgio De Luca e il vicesindaco ed assessore al ramo Melania Palmisano - partecipando con fondi dell’amministrazione che saranno comunque investiti per realizzare un primo lotto dell’opera. ­Con questo intervento, dopo i lavori allo stadio comunale “Valerio Zappacosta” avremo risistemato e messo a norma tutti i campi sportivi di Manoppello favorendo da un lato l’aggregazione sociale e sportiva e, dall’altro dando una risposta significativa a tutte le realtà calcistiche locali”.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 19 Novembre 2020