Restituito il giusto decoro agli Uffici della Delegazione Comunale

I lavori hanno visto la realizzazione della pavimentazione esterna alla struttura, la posa in opera di una fontana, panchine, rastrelliere ed arredo urbano, un nuovo impianto di illuminazione e la sistemazione degli ingressi all’edificio pubblico che permettono il libero accesso anche a persone con mobilità ridotta.

Data:
19 Ottobre 2020
Immagine non trovata

Un edificio accessibile e perfettamente fruibile, privo di barriere architettoniche a cui è stato restituito il giusto decoro. Con la messa in opera degli ultimi lampioni, saranno terminati i lavori di sistemazione dell’area esterna dell’Ufficio Delegazione Stato Civile di Manoppello Scalo, che hanno permesso una riqualificazione finalmente completa dell’intera area di pertinenza dell’immobile pubblico.

La struttura, un tempo edificio scolastico, è sede dal 1998 della Delegazione Comunale dello Stato Civile e garantisce tutti i servizi demografici ai residenti dello Scalo e, dal 2001, ospita anche gli uffici del Gruppo di Azione Locale Terre Pescaresi.

“Proprio in questa sede inaugurammo, nel 2005, – ricorda il sindaco Giorgio De Luca – la sala Wojtyla, un importante luogo di aggregazione della nostra città. È qui che dall’inizio dell’emergenza Covid 19 si riunisce l’assise civica e si tengono incontri, corsi, convegni. Inoltre dal 2017, l’edificio è anche luogo deputato, con altre strutture di Manoppello centro urbano (la Sala Sacco, la Sala dell'Accoglienza e l'ex Chiesa di San Francesco), alla celebrazione di matrimoni con rito civile. Una sede importante che andava necessariamente riqualificata per restituirle il giusto decoro”.

I lavori hanno visto la realizzazione della pavimentazione esterna alla struttura, la posa in opera di panchine, rastrelliere ed arredo urbano, un nuovo impianto di illuminazione e la sistemazione degli ingressi all’edificio pubblico che permettono il libero accesso anche a persone con mobilità ridotta.

Inoltre, con la rimozione della recinzione, l’edificio comunale diventerà un tutt’uno con la limitrofa piazza Zambra.

“Con questo intervento – commenta il primo cittadino De Luca – abbiamo restituito alla città un luogo bello e fruibile per tutti, anche in considerazione del fatto che la sede della delegazione è utilizzata per iniziative pubbliche e ospita le celebrazioni di matrimoni civili. Senza dimenticare che l’area esterna all’edificio – aggiunge il sindaco - aveva problemi di captazione delle acque che, nelle giornate di pioggia e nella stagione invernale, provocavano pozze d’acque e fango. Inoltre, va detto, che da marzo 2020, per ragioni legate alle norme per il contenimento dell’epidemia di Covid-19 parte del personale dell’Ufficio tecnico lavora proprio nella sede dello Scalo, vista la presenza di un numero elevato di dipendenti nello stesso ufficio open space della sede municipale e che sono diversi i cittadini che si recano nella struttura per rivolgersi agli uffici comunali”.

Il costo complessivo dei lavori eseguiti dall’impresa Nicchio Lavori di Manoppello, è pari ad € 66.360,00, oltre ad € 29.360,00 per la fornitura una fontana, rastrelliere per bici e diversi altri elementi arredo (sedute, cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti, ...).

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 04 Novembre 2020