Nuovi impianti di pubblica illuminazione

Gli apparecchi sono dotati di una particolare tecnologia avanzata, a forte impronta ecologica, la cosiddetta “mezzanotte virtuale” che permette di ridurre i consumi utilizzando solo la luce che serve e quando serve. Un meccanismo che non comporta costi di gestione e manutenzione in grado di regolare i flussi luminosi garantendo gli standard di sicurezza.

Data:
08 Ottobre 2020
Immagine non trovata

È in funzione, in via definitiva, parte del nuovo impianto di illuminazione pubblica che interessa vie e strade di Manoppello dove si sono accese le luci con la messa in opera di nuove reti di alimentazione elettrica.

 

I lavori, compresi in un più ampio progetto di interventi di messa in sicurezza e miglioramento della viabilità comunale, per un importo di € 111.302,00, sono stati già realizzati in via Marconi, via Parco Nazionale d’Abruzzo, Colle Luce, zona Vallone (intersezioni SS 539), Contrada Baccigno e saranno estesi in altre zone della cittadina. Si tratta, per la maggior parte dei casi, dell’installazione di nuovi impianti e dell’ampliamento di reti già esistenti con il potenziamento della pubblica illuminazione all’altezza di intersezioni stradali.

 

“Con questi interventi – hanno sottolineato il primo cittadino Giorgio De Luca e l’assessore al ramo Carla D’Ostilio – verrà garantita una migliore vivibilità delle aree interessante, sia per la percorribilità delle strade che per la sicurezza dei cittadini. Intere zone di Manoppello sono state finalmente illuminate e molte altre saranno presto rese sicure con nuovi interventi sul sistema di rete pubblica. Al termine dell’intervento saranno in funzione una cinquantina di nuovi lampioni stradali con luci al LED. Va, inoltre, specificato che in molti casi l’impianto e le nuove linee sono state dimensionate per sopportare futuri ampliamenti sia in lunghezza che in carico di potenza”.

 

Questo specifico intervento, affidato alla Colarossi impianti srl di Collecorvino, rientra in un più ampio progetto di miglioramento dell’intera rete di pubblica illuminazione, anche attraverso un suo progressivo ed integrale ammodernamento con l’utilizzo di tecnologia LED a basso consumo.

 

Gli apparecchi sono dotati di una particolare tecnologia avanzata, a forte impronta ecologica, la cosiddetta “mezzanotte virtuale” che permette di ridurre i consumi utilizzando solo la luce che serve e quando serve. Un meccanismo che non comporta costi di gestione e manutenzione in grado di regolare i flussi luminosi garantendo gli standard di sicurezza.

 

“I lavori su via Marconi, strada molto frequentata anche da pedoni, ciclisti e finalmente messa in sicurezza, - ha aggiunto il sindaco De Luca - sono propedeutici al nuovo progetto di realizzazione di una pista ciclo-pedonale per cui l’Amministrazione sta cercando di reperire fondi”.

 

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 14 Ottobre 2020