Proseguono spediti i lavori di costruzione della nuova Caserma dei Carabinieri di Manoppello

Realizzati i tramezzi e parte degli impianti di un edificio di circa mille metri quadrati complessivi, ubicato in posizione strategica nei pressi della stazione ferroviaria, a ridosso dell'ingresso dell’autostrada e in corrispondenza dell’Interporto, e che permetterà il controllo sulle principali aree di accesso della città ed in grado di rispondere al meglio alle esigenze di sicurezza del territorio.

Data:
16 Luglio 2020
Immagine non trovata

Una struttura realizzata rispettando tutti i parametri previsti in tema di edilizia sostenibile e risparmio energetico con produzione autonoma di energia elettrica e termica, attraverso pannelli solari, senza citare gli spazi ampi e agevoli di lavoro. Proseguono spediti i lavori di costruzione della nuova Caserma dei Carabinieri, che sorgerà a Manoppello Scalo, in via D’Annunzio, su un’area di circa 750 metri quadrati precedentemente di proprietà Staccioli poi ceduta al Comune attraverso un accordo di programma nel 2003.  L’intervento, per un importo complessivo di 1 milione e 160 mila euro, è finanziato con un contributo regionale di 900 mila euro (Fondi Masterplan 2018) e con ulteriori 260 mila euro di fondi comunali. 

“I lavori, avviati nel settembre 2019 ed appaltati alla ditta Di Prospero, proseguono spediti e, nonostante lo stop forzato nei mesi dell’emergenza Covid-19, l’intervento sul fabbricato è a buon punto – ha commentato il sindaco Giorgio De Luca, che oggi nel corso del sopralluogo di verifica dello stato di avanzamento, ha incontrato il direttore dei lavori Silvio Sargiacomo – Realizzati i tramezzi, e parte degli impianti di un edificio di circa mille metri quadrati complessivi che ospiterà uffici e appartamenti di servizio, realizzato in posizione strategica proprio nei pressi della stazione ferroviaria, a ridosso dell'ingresso dell’autostrada e in corrispondenza dell’Interporto, e che permetterà il controllo sulle principali aree di accesso della città ed in grado di rispondere al meglio alle esigenze di sicurezza del territorio. È in corso di definizione – ha aggiunto il primo cittadino – un ulteriore intervento sull’area immediatamente limitrofa alla nuova Caserma dei Carabinieri con la sistemazione dell’area circostante che sarà adibita a parcheggio ma in cui non mancheranno delle aree verdi, vista anche la vicinanza con il parco giochi. Entro fine 2020 saremo in grado di consegnare la nuova caserma all’Arma dei Carabinieriha concluso il primo cittadino De Luca – un’opera pubblica fortemente voluta da questa Amministrazione che sarà finalmente realizzata dopo 16 anni”.

La nuova Caserma si presenta come un fabbricato dalla planimetrica quadrata, articolato su quattro livelli: un seminterrato destinato ad autorimessa e locali accessori, un piano rialzato destinato ad uffici e alle funzioni istituzionali dell’Arma, un piano primo riservato a due abitazioni e un sottotetto.

Ultimo aggiornamento

Martedi 08 Settembre 2020