Comune più digitale grazie a oltre 300mila euro di fondi del PNRR

I progetti di innovazione tecnologica favoriranno lo snellimento delle procedure amministrative

Data di pubblicazione:
20 Settembre 2022
Comune più digitale grazie a oltre 300mila euro di fondi del PNRR

Un Comune sempre più digitale grazie a progetti di innovazione tecnologica che favoriranno lo snellimento delle procedure amministrative e faciliteranno l’accesso ai servizi digitali per i cittadini. Manoppello potrà investire oltre 300 mila euro di risorse in servizi digitali grazie alle assegnazioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

 

“Sono cinque i bandi Pnrr cui l’Amministrazione ha concorso ottenendo fondi per un totale di 319 mila euro – hanno spiegato il sindaco Giorgio De Luca e il presidente del Consiglio comunale, con delega ai Servizi tecnologici, Roberto Cavallo – che ci permetteranno lavorare in diversi ambiti d’intervento che prevedono l’abilitazione al cloud per le Pubbliche amministrazioni locali; l’adozione della piattaforma PagoPa; l’estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale Spid-Cie; l’adozione dell’App IO e l’implementazione del sito web dell’Ente che dovrà essere sempre più accessibile e vicino alle esigenze del cittadino. Va detto, inoltre, che grazie al Fondo Innovazione 2021, avevamo già avviato il programma di modernizzazione telematica con un primo progetto di diecimila euro”.

“Con questi ulteriori ed importanti finanziamenti Pnrr Oggi ­– ha aggiunto Roberto Cavallo – potremo sostenere ed accompagnare il processo di transizione digitale già in atto presso il nostro Comune con l’obiettivo di erogare sempre servizi online ai nostri cittadini. Si tratta di un processo fondamentale e non più rinviabile – ha concluso il presidente del Consiglio comunale Cavallo - che ha visto e vedrà coinvolti anche i dipendenti comunali che ringrazio anticipatamente per l’impegno e la collaborazione”.

Ultimo aggiornamento

Martedi 27 Settembre 2022