Inaugurato uno Sportello di Pronto Soccorso Sociale

Il servizio dell’Ecad 17 Montagna Pescarese offrirà sostegno e ascolto ai 42 mila cittadini dei 22 Comuni di tutto l’ambito sociale

Data di pubblicazione:
13 Settembre 2022
Inaugurato uno Sportello di Pronto Soccorso Sociale

Un nuovo tassello nel cammino di integrazione e sostegno al territorio. Oggi a Piano d’Orta è stato inaugurato nei locali dell’ex asilo del Comune di Bolognano un nuovo servizio dell’Ecad 17 Montagna Pescarese che offrirà sostegno e ascolto ai 42 mila cittadini dei 22 Comuni di tutto l’ambito sociale di cui Manoppello è il Comune capofila.

 

A breve sarà attivato uno Sportello di Pronto Soccorso Sociale che verrà coordinato dall’Ufficio di Piano di Manoppello che garantirà un servizio a sostegno delle persone che vivono in povertà estrema e senza fissa dimora che necessitano di un supporto integrato, accoglienza e per il reinserimento sociale. Il servizio, grazie anche all’attivazione di un numero verde attivo h24, assumerà dunque la funzione territoriale di Centro Servizi per il contrasto alla povertà estrema e ai senza fissa dimora.

 

“Grazie al progetto, realizzato con 105 mila euro di fondi Pon Inclusione - ha detto Giorgio De Luca, primo cittadino di Manoppello e presidente della conferenza dei sindaci dell’Ecad - garantiremo un centro di coordinamento per tutti i cittadini dei 22 Comuni del nostro Ecad grazie a interventi integrati e multidimensionali di pronto intervento sociale e contrasto alla povertà. Lo sportello sarà certamente d’aiuto in particolare in un momento storico difficile come quello che stiamo attraversando e rappresenta un altro importante servizio per i cittadini della Val Pescara a distanza di poco più di due mesi dall’inaugurazione della struttura di San Valentino per il Dopp di noi. Ringrazio - ha concluso De Luca - tutti i sindaci dell’Ecad a partire, in particolare, dal primo cittadino di Bolognano Guido Di Bartolomeo e dai rappresentanti delle amministrazioni di Lettomanoppello, Scafa, San Valentino e Turrivalignani presenti oggi a Piano d’Orta e l’Ufficio di Piano, coordinato da Massimiliano Esposito, perché solo in rete potremo continuare a fare sempre di più e meglio”.

Ultimo aggiornamento

Martedi 27 Settembre 2022