Restituto alla città il nuovo parco urbano di Piazza San Francesco

Domenica 10 aprile la cerimonia di inaugurazione con i bimbi dell'Oratorio San Nicola

Data di pubblicazione:
09 Aprile 2022
Restituto alla città il nuovo parco urbano di Piazza San Francesco

Una grande area pubblica che dall’ex Chiesa di San Lorenzo si apre verso i terrazzamenti verdi che guardano piazza Cipressi, ha già ridisegnato la geografia del centro storico cittadino. Sarà inaugurato, domenica 10 aprile (ore 15,30) il nuovo parco urbano di Piazza San Francesco a Manoppello nel corso di una cerimonia che sarà anche un’occasione di riflessione sul tema della pace, alla luce delle terribili conseguenze della guerra in Ucraina, attraverso le testimonianze e i lavori dei bambini dell’Oratorio San Nicola di Manoppello.

Realizzato con 300 mila euro di fondi, cui si aggiungeranno altri 100 mila euro ottenuti grazie ad un bando della Regione Abruzzo che permetteranno ulteriori interventi di completamento, il nuovo spazio urbano, può contare su un’area giochi e un terrazzo verde, oltre alla riqualificata piazza San Francesco che è stata dotata di nuova pavimentazione e raccordata con Corso Santarelli, l’antica via di accesso al borgo. Il verde pubblico esistente è stato sistemato ed arricchito con nuove piantumazioni e, nel contempo è stata riqualificata anche la vegetazione presente nel tratto di terreno compreso tra l’area adibita a parco giochi e la sottostante piazza Cipressi. “Il parco di piazza San Francesco rappresenta di fatto un autentico biglietto da visita per il centro storico di Manoppello - hanno spiegato il sindaco Giorgio De Luca e il vicensindaco ed assessore al centro storico Melania Palmisano – che ha ridisegnato la geografia del centro storico di Manoppello unendo, in una connessione ideale il cuore antico della città con la piazza del Municipio e via Salvo d’Acquisto”.

 

Immerso in un luogo suggestivo, organizzato su una superficie di oltre 1400 metri quadrati, Parco San Francesco è dotato di un’area giochi priva di barriere architettoniche cui si aggiungono zone per il relax, presto sarà dotato di servizio Wi-Fi in cui le sedute disporranno di punti di ricarica per i dispositivi mobili e servito da un parcheggio provvisto di colonnina per la ricarica di mezzi elettrici.

 

Il progetto è stato redatto dall’architetto Francesco Giuseppe Iacovone, mentre i lavori sono stati affidati alla ditta Ve. Ma. di Pescara. Il costo dell’opera è pari a 300 mila euro, cui si aggiungono altri 100 mila ottenuti grazie ad un bando della Regione Abruzzo che saranno utilizzati per il completamento. “Domani, domenica 10 aprile, consegneremo formalmente alla nostra comunità una nuova zona d’incontro e di socialità, priva di barriere architettoniche, pensata non solo per i più piccoli. Il parco urbano di piazza San Francesco sarà un luogo di tutti da frequentare e di cui avere cura. Abbiamo pensato ad una cerimonia d’inaugurazione sobria – hanno aggiunto De Luca e Palmisano – con il coinvolgimento dei bimbi dell’oratorio San Nicola che con l’occasione porteranno i loro contributi di riflessione sulla Pace, in queste tristi e difficili settimane di conflitto in Ucraina e alla luce delle ultime terribili notizie di violenza e sopraffazione sui civili. Con l’occasione ringraziamo la Regione che attraverso specifici bandi favorisce la riqualificazione dei borghi abruzzesi e in particolare il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, sempre vicino a Manoppello”.

 

Redatto garantendo l’integrazione ed il pieno rispetto del paesaggio e di tutta l’area d’intervento, l’opera ha permesso anche un’ulteriore valorizzazione dell’ex chiesa di San Lorenzo, ex edificio di culto che insiste proprio su piazza San Francesco che è stato oggetto di diversi ed accurati interventi di restauro avviati nel 2004 e che oggi ospita una sala per le cerimonie ed ambienti di grande pregio storico-architettonico.

 

Ultimo aggiornamento

Sabato 09 Aprile 2022